lunedì 26 settembre 2011

Cose che succedono... Ma che peccato...!

Bambina che piange
Era l'anno 2008 e il blog di Spazio Neomamma non era nemmeno stato concepito.
Aspettavo i miei due bimbi gemelli, tanta emozione ma anche tanti pensieri...
La grande gioia nel ricevere la notizia e poi  la voglia di informarsi e confrontarsi con altre mamme di gemelli mi portarono a fare qualche ricerca in internet... proprio come state facendo voi...!

Con un primo bimbo ancora piccolo, la seconda gravidanza è sicuramente stata vissuta con un po' meno di "magia" e con un po' più di consapevolezza e... senso pratico...!

Tra i vari siti di riferimento ce n'è stato uno in particolare che mi ha fatto tanta compagnia: per le informazioni utili e pratiche ma anche per la possibilità di confrontarsi e di scambiarsi racconti e riflessioni tra mamme (e papà) alle prese con dinamiche "gemellari"...!

Si tratta del blog di Arianna (Tuttodoppio+1), che è quello che ho sempre consigliato alle mamme di gemelli: non so come ringraziare Arianna per le sue condivisioni,  anche perchè poi è stato grazie a lei che mi è stato possibile provare ed apprezzare l'enorme risorsa della rete di mamme nel web...!

Ricordo con un sorriso che anch'io (come molte di voi...) prima di lasciare un commento ho aspettato timidamente mesi interi, per poi però riuscire a sentirmi come parte di un gruppo.

Ma Arianna non si ferma qui e fonda 20 mesi fa un portale di riferimento per le famiglie di Reggio Emilia, la sua città: nasce e cresce così un sito informativo e d'orientamento per le famiglie, un grande lavoro, che le porta perfino ad avere oltre 30.000 visitatori unici negli ultimi sei mesi, dei quali 15.000 provenienti da Reggio Emilia e Provincia.

PECCATO PERO' CHE... IL SITO REGGIO EMILIA BIMBI ABBIA CHIUSO!

Arianna scrive: "Nei 20 mesi di vita di questo sito  è stato chiesto più volte e in più sedi il supporto delle istituzioni comunali e provinciali, senza alcun successo e con scarsa volontà di coinvolgimento e collaborazione, nonostante sporadiche aperture che avevano fatto ben sperare".

CHE PECCATO!
Possibile che finisca così...?
Mi sembra così ovvio che un lavoro del genere sia riconosciuto e sostenuto dalle istituzioni.
Voi che cosa dite...?
Capisco benissimo quello che può aver passato Arianna...
A volte temo di non farcela più...

Che cosa devo fare per riuscire ad andare avanti con SPAZIO NEOMAMMA, visto che le istituzioni a cui mi sono rivolta non hanno possibilità di mettere a disposizione risorse per questo progetto, in cui comunque credono e che sembra apprezzino molto?
.
Devo imbottirlo di pubblicità? Far pagare le mamme? NOOO!
Ma è anche vero che per dare maggiore efficacia al mio lavoro è necessario un Sostegno.

...Senza poi contare l'amarezza che ad aprile mi ha portato ad oscurare il blog proprio perchè delle persone a cui mi ero rivolta per ricevere sostegno alla fine mi hanno solo copiato il lavoro e l'idea...!
.
Anche Luca del Portale Bambini a Bergamo (tra l'altro conosciuto grazie al blog di Arianna... per poi scoprire essere un mio compaesano...) pensa di poter rischiare di chiudere il suo sito, iniziando un suo post con un  "Non vorrei fare la fine di Reggio Emilia Bimbi".

Se vuoi leggere il post di Arianna di Reggio Emilia Bimbi clicca qui: http://www.reggioemiliabimbi.it/

Per leggere il post di Luca del Portale Bambini a Bergamo clicca qui: http://www.bambiniabergamo.it/ultime-novita-e-diario-di-bordo/1169-di-patrocini-sponsor-e-collaborazioni

Se hai idee da darmi per far crescere il Progetto di Spazio Neomamma, scrivi una mail a spazioneomamma@yahoo.it. Grazie.

2 commenti:

  1. brutta storia!!!! il tuo blog per me è un punto di riferimento... aspetto il secondo bimbo e grazie a te sono sempre super informata.
    Non so che cosa possa fare io come singola mamma, ma sappi che ti sostengo almeno moralmente. Non abbandonarci!ste

    RispondiElimina
  2. Sabrina di nascitaedintorni30 settembre 2011 15:46

    Sicuramente aggiornare così frequentemente il tuo blog ti occupa molto tempo. Offri un servizio unico e oramai fondamentale per noi mamme della provincia di Bergamo. Ti sosteniamo e ti ringraziamo per il tuo ottimo lavoro! Ti capisco bene perché anche per il mio blog è così, ma so che do un opportunità di aggiornamento per le mamme e ostetriche. Ogni tanto rivecere un GRAZIE ti da coraggio per andare avanti e tira su il morale!
    In bocca al lupo!

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.